fbpx

Green mobility: risparmia rispettando l'ambiente

Perchè scegliere un'auto elettrica?

Per tantissime persone i veicoli ibridi e soprattutto elettrici rappresentano ancora un mondo lontano, quasi futuristico, sul quale si sente e si legge un po’ di tutto. La verità è un’altra: la green mobility si appresta a diventare il futuro dei trasporti.

I vantaggi dell'elettrico:

  • Le auto elettriche rispettano l'ambiente.
  • L'efficienza è maggiore rispetto ai veicoli tradizionali.
  • L'autonomia oggi è adeguato a trasferimenti medi giornalieri.
  • L'offerta di modelli è in crescita.
  • I prezzi diventano sempre più accessibili.
  • Si riducono i costi di manutenzione.

Green mobility - Un paragone sui consumi

Rispetto ai carburanti comuni, derivati dai combustibili fossili, l’energia elettrica utilizzata per un pieno di un’auto elettrica ha un costo paragonabile a zero: con 3-4 euro si percorrono fino a 200 km. Dipende poi ovviamente dal modello della vettura e dal tipo di strada che si percorre. In alcune zone d’Italia (e d’Europa) le auto elettriche hanno importanti vantaggi, quali il totale accesso alle zone a traffico limitato e la possibilità parcheggiare gratuitamente. Non è così dappertutto ma è innegabile che il mondo stia viaggiando in questa direzione, per stimolare sempre più persone ad entrare in città con un mezzo che non emetta gas di scarico, riducendo le emissioni di CO2 e contribuendo ad arginare il fenomeno dell’effetto serra.

Green mobility - Tasse e assicurazione

A tutto il 2019, in alcune regioni italiane si possono ottenere sconti sul bollo auto e sull’assicurazione, con un cospicuo risparmio annuo che può raggiungere anche il 15-20% rispetto a quanto si spende per una vettura tradizionale. Le auto elettriche non emettono gas inquinanti, quindi viaggiando con una vettura elettrica si contribuisce a preservare l’ambiente circostante. E’ vero il fatto che la produzione dell’energia elettrica è oggi ancora inquinante, ma se si considera l’inquinamento localizzato causato dalla quantità di vetture che tutti i giorni circolano sulle strade delle grandi città, con le auto elettriche l’inquinamento prodotto sarebbe decisamente minore.

Green mobility - Uso e manutenzione

Le auto elettriche hanno una meccanica decisamente semplice rispetto alle auto con motore a scoppio. La manutenzione che ne deriva è infinitamente minore rispetto a quella per le tradizionali vetture con carburante classico e ciò permette un ulteriore risparmio. Consideriamo anche il fatto che le auto elettriche sono facili da guidare, hanno un motore silenzioso e non devono sottostare ai regolamenti sullo stop al traffico

Green mobility - Analisi del parco veicolare

Per le aziende non è sempre facile stabilire se ci sono i presupposti per passare in tutto o in parte a veicoli elettrici. Occorre quindi avvalersi magari di un aiuto esterno per studiare le esigenze di mobilità aziendale, fornendo una quantificazione dei viaggi per capire quali dei veicoli a combustione tradizionale possono essere convertiti in veicoli elettrici full o hybrid.

L’analisi che può esser svolta sia da aziende energetiche che si occupano di sistemi di ricarica o noleggiatori di lungo termine, valuta i fattori ambientali e di utilizzo delle vetture, che ne determinano l’autonomia o il fabbisogno in termini di km per valutare l’elettrificazione della propria flotta aziendale, nonché indicazioni su potenziali savings sia in termini economici che di emissioni inquinanti.

Green mobility - Altre forme

In alternativa all’elettrico ci sono anche altre tipologie di alimentazione che si possono definire “green”:

Metano o GPL?

Il metano è una scelta particolarmente economica: si pensi che arriva a costare anche il 60% in meno rispetto alla benzina.

Di contro, il metano presenta alcuni inconvenienti: prestazioni inferiori su cilindrate inferiore ai 1.400 cc, il costo, lo spazio occupato e la rete di distribuzione ancora poco capillare e completamente assente in molte regioni d’Italia.

Il GPL (Gas di Petrolio Liquefatto) non è una fonte rinnovabile (è una mistura di idrocarburi leggeri, quindi un derivato del petrolio). Economicamente parlando ha un costo del 40% inferiore a quello della benzina; ha prestazioni migliori rispetto al metano, ha ingombri più contenuti ed il rifornimento può essere effettuato presso quasi tutti i distributori di benzina classici.

In conclusione

Oggi i modelli di auto elettriche sono sempre più numerosi anche se mediamente più costosi rispetto ad altre motorizzazioni. Tuttavia la scelta è vasta, ibride, mild hybrid, plugin, full electric fra cui:

  • Nissan
  • Renault
  • Ford
  • Hyundai
  • Jaguar
  • Land Rover
  • BMW
  • Mercedes
  • Audi

Più facile di così!

  • Scegli ciò che ti piace
  • Compila il form
  • Attendi il contatto

Con Top Partners risparmi tempo e denaro: trovi la risposta alle tue esigenze, entri velocemente in contatto con una selezione di fornitori ed ottieni le offerte più competitive sul mercato.

top partners

Vuoi passare al green?
Lasciati consigliare da noi!

Attenzione! Questo servizio è riservato ad aziende e titolari di Partita IVA!